LETTERE A COLAZIONE: ogni giorno per un mese un consiglio per sentirsi meglio. Iscriviti subito!

equilibrio

Banner
essere-donna3
Relazioni e coppia

Essere Donna

Quella che ogni donna porta dentro, non è solo l’immagine di sé per come si percepisce ma anche quella che ogni giorno le viene richiesta. Non è solo quella che si guarda allo specchio oggi ma quella che si è costruita fino ad oggi. Non è solo quella che si espone con un maschile ma soprattutto quella che si confronta con un femminile! E allora mi chiedo… Cosa significa essere donna? Quanti ruoli possiamo, vogliamo rivestire e quali di questi sono giusti? Da sempre, ogni donna è abituata in vari momenti della vita a fare i conti con se stessa, a volte senza capire però da dove cominciare. Ogni origine è fondamentale. Come quella maschile, anche quella femminile passa dal rapporto simbiotico e identificativo emulativo con la madre ad una necessità di differenziazione. Vi ricordate? Avevamo già parlato  di fusione e differenziazione in "La Coppia".
Le parole non dette
Comunicazione

Le parole non dette

E’ un mondo che affascina quello del silenzio. Un mondo fatto di sguardi, movimenti, attenzione e delicatezza. Dietro le parole non dette di ognuno, si nasconde sempre un mondo da scoprire o immaginare, un abisso di pensieri spesso da interpretare. Si sta in silenzio per mille ragioni, per pudore, per paura, per rispetto, per … Salvarsi! Le parole, così necessarie ad ognuno in ogni relazione, sono spesso strumento di comunicazione efficace ma altrettanto spesso si rivelano le prime responsabili di litigi, rotture, allontanamenti. Dietro le parole non dette, si nasconde in realtà, la paura di perdere qualcosa o qualcuno e a volte proprio sé stessi! L’ esplicitazione dei pensieri, attraverso le parole, è spesso un rischio troppo grande a cui esporsi e celare gli stati d’animo. Viverli intimamente anziché condividerli, sembra che ci metta al riparo, ci protegga, ci salvi appunto. Ma da cosa esattamente?
calm2
Ansia

Ansia e attacchi di panico

Mi capita spesso che un paziente arrivi dichiarando di soffrire di Attacchi di Panico e poi capire insieme invece che il suo quadro evidenzia una situazione di Ansia Generalizzata, chiariamo subito una cosa: c'è una vera e propria differenza tra le due cose!

Troppo spesso ormai usiamo con estrema facilità il termine "ANSIA" magari riferendoci a momenti di stress e nervosismo ma che non hanno niente a che fare col disturbo vero e proprio.

L'ansia patologica è un disagio che va ad interferire e soprattutto a cambiare e a limitare notevolmente la vita di chi ne soffre.

L'origine del disturbo d'ansia, non è sempre legato ad una situazione traumatica o ad eventi stressanti vissuti, è legata piuttosto ad un funzionamento di alcuni circuiti cerebrali, non ancora del tutto noti, che vengono alterati e che in parte coinvolgono il sistema della serotonina e della noradrenalina.

Si può manifestare in un qualunque momentodella vita e può colpire chiunque ... anche bambini ed anziani !

vespa
Consigli

Vacanze… dovere o piacere?

REGOLA

Siamo ormai a ridosso delle vacanze ... praticamente ovunque non si parla d' altro ... mille e una destinazione, attività di ogni tipo, look da seguire, offerte last minute, voli low cost e chi più ne ha più ne metta ...

Ma siamo sicuri che il termine VACANZA vada sempre e solo di pari passo con VIAGGIO  ?

Certo, è ovvio, se abbiamo l'aiuto di un ambiente ad hoc, ancora meglio, ma la VACANZA, quella vera, altro non è che UNO STATO MENTALE! 

senso di colpa
Benessere emotivo

Il senso di colpa: amico o nemico del nostro vivere?

senso di colpa E' cosa frequente, nel mio lavoro, trovarmi alle prese con la fatica di riuscire ad accettare momenti e situazioni della propria vita perché vincolati da uno strano sentire : il SENSO DI COLPA. Da sempre retaggi culturali e religiosi, stereotipi, situazioni familiari introducono dentro di noi dei "giudici assoluti" con cui misurarsi che scatenano poi, quel sentire profondo e molto doloroso che spesso arriva a determinare azioni e scelte della nostra vita. Partiamo con il capire cos'è : Il senso di colpa è un' EMOZIONE, e come tale non la si può leggere solamente in chiave negativa. E' un meccanismo della coscienza che serve, e in special modo serve a capire quando stiamo oltrepassando i limiti! Ci costringe a  metterci in discussione e ad assumerci le nostre responsabilità. Quando questo viene mantenuto in EQUILIBRIO è infatti estremamente efficace nel comunicarci un disagio che va oltre il nostro modo di essere e che permette di metterci in contatto e identificarci con gli altri, percepirne le loro emozioni e porre rimedio.